#65 Le rivolte popolari nel Medioevo: la Jacquerie dei contadini francesi (1358) (#1 2019)

Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia

0:00
01:08:06
10
10

#65 Le rivolte popolari nel Medioevo: la Jacquerie dei contadini francesi (1358) (#1 2019)

Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia

Pubblichiamo la prima conferenza della serie 2019 (Le rivolte popolari nel Medioevo) degli interventi al Festival della Mente.Era l’epoca della Guerra dei cent’anni. La Francia era invasa dagli inglesi, e i nobili francesi, i più orgogliosi del mondo, passavano di sconfitta in sconfitta. Nel 1356, alla battaglia di Poitiers, era addirittura caduto prigioniero del nemico il re di Francia, Giovanni il Buono. Neppure due anni dopo, all’improvviso, così come scoppia un incendio, i contadini dell’Île-de-France (i Jacques, come erano soprannominati) cominciarono ad attaccare i castelli, ad ammazzare i signori, a violentare le loro donne, gridando che visto che i nobili non erano capaci di difendere il paese, non c’era nessun motivo di continuare a mantenerli.Registrazione originale: https://www.youtube.com/watch?v=liKCqaRPJz0Tutti i diritti sono riservati al Festival della Mente, questo episodio è una condivisione senza tagli o modifiche della registrazione disponibile su Youtube al link indicato.
Episodes
Date
Duration
Recommended episodes :

#145 Intervista al prof. Barbero (Storia d’Italia, 2021)

Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia

#6 Kantorowicz – La responsabilità dello storico – Barbero Riserva (Festival della Mente, 2015)

Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia

#144 Dialoghi sul nostro tempo - BarberoTalk (L’Espresso, 2020)

Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia

The podcast Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia has been added to your home screen.

Pubblichiamo la prima conferenza della serie 2019 (Le rivolte popolari nel Medioevo) degli interventi al Festival della Mente.Era l’epoca della Guerra dei cent’anni. La Francia era invasa dagli inglesi, e i nobili francesi, i più orgogliosi del mondo, passavano di sconfitta in sconfitta. Nel 1356, alla battaglia di Poitiers, era addirittura caduto prigioniero del nemico il re di Francia, Giovanni il Buono. Neppure due anni dopo, all’improvviso, così come scoppia un incendio, i contadini dell’Île-de-France (i Jacques, come erano soprannominati) cominciarono ad attaccare i castelli, ad ammazzare i signori, a violentare le loro donne, gridando che visto che i nobili non erano capaci di difendere il paese, non c’era nessun motivo di continuare a mantenerli.Registrazione originale: https://www.youtube.com/watch?v=liKCqaRPJz0Tutti i diritti sono riservati al Festival della Mente, questo episodio è una condivisione senza tagli o modifiche della registrazione disponibile su Youtube al link indicato.
Subscribe Install Share
Il podcast di Alessandro Barbero: Lezioni e Conferenze di Storia

Thank you for your subscription

For a better experience, also consider installing the application.

Install